Messinesi Siamo Noi

Il forum di tutti i messinesi che amano Messina, la Provincia & la Sicilia tutta...
 
PortalePortale  IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 PIDONI CON LA VERDURA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Francesca
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 1942
Località : Messina
Data d'iscrizione : 11.02.08

MessaggioTitolo: PIDONI CON LA VERDURA   Mar Mar 04, 2008 5:09 pm

Pidoni con la verdura

700 gr. di farina; 2 grossi cespi di scarola della varietà bianca riccia; 1 cubetto di lievito per pane; 100 gr. di acciughe salate; 300 gr. di scamorza; olio d'oliva; sale e pepe nero macinato.

Disporre in una larga teglia la farina (lasciandone da parte circa un etto), unirvi il lievito, 2 cucchiai d'olio e un pò di sale.
Versarvi lentamente dell' acqua calda, preoccupandosi anzitutto di sciogliere il lievito.
Impastare bene fino a ridurre la pasta omogenea e non troppo morbida. Avvolgere la pasta in un tovagliolo prima spolverato con della farina. Porre l'involto tra indumenti di lana e lasciarvelo il tempo necessario per la fermentazione.
Lavare nel frattempo in acqua corrente la scarola, farla sgocciolare e poi tagliarla minutamente, ridurre a dadini la scamorza, dissalare e spinare con molta cura le acciughe, spezzettarle, porle in una scodellina ricoprendole con olio e aggiungendovi del pepe.
Disporre la pasta lievitata su un ripiano levigato e con le mani infarinate darle la forma di un lungo cilindro di circa 5 cm. di diametro
Staccarne quindi un pezzo e spianarlo col mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile ma non troppo.
Rendere la sfoglia perfettamente circolare rifilandola con l'aiuto di un piattino da frutta, formarvi sopra in posizione decentrata, un mucchietto di scarola con l'aggiunta di alcuni dadini di scamorza, di tre quattro pezzettini d'acciuga, di un pò dell'olio in cui stanno immerse le stesse acciughe. Sollevare la metà libera della sfoglia, piegarla sul mucchietto di ripieno e sigillare i margini imprimendovi i polpastrelli o i denti di una forchetta. Ripetere l'operazione con altri pezzi di pasta e man mano sistemare su una tovaglia.
Porre sul fuoco una padella con abbondante olio e un pò di sale, quando l'olio è ben caldo, cominciare a friggere i pituni a fuoco moderato, avendo cura di smuoverli continuamente con la forchetta per non farli attaccare, rigirandoli per ottenere una doratura uniforme. Appena levati dalla padella, passarli su un foglio di carta assorbente perchè si liberino dall'olio in eccesso.
Sistemarli infine in un vassoio e servirli ancora caldi, sono tuttavia ottimi anche freddi.

DEL CUCINARE IN RIVA ALLO STRETTO.
Tornare in alto Andare in basso
 
PIDONI CON LA VERDURA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Messinesi Siamo Noi :: Messinesi Siamo Noi... :: LA BUONA CUCINA-
Andare verso: